5 location da sogno per sposarsi a Roma

5 location da sogno per sposarsi a Roma

Con i suoi due millenni di storia alle spalle e i secoli di stili architettonici diversi che si rincorrono nello spazio di pochi metri quadrati, la città di Roma è la cornice perfetta per celebrare il proprio matrimonio. In questa guida vedremo cinque incantevoli location per matrimoni a Roma in cui trascorrere in compagnia alcune delle ore più indimenticabili della propria vita. Ville, palazzi, tenute, terrazze panoramiche: l’imbarazzo della scelta del luogo in cui darsi appuntamento per il ricevimento delle nozze a Roma ha pochi eguali nel mondo. 

Domus di San Sebastiano. Immersa nell’area archeologica della Via Appia Antica sorge la Domus di San Sebastiano, un giardino di 220 mq con un salone che può ospitare fino a 180 persone. La speciale illuminazione notturna, con fiaccole romane allestite lungo il viale, rende ancora più suggestivo questo parco, al di sotto del quale si nascondono delle grotte, ideali per l’aperitivo o per concludere la serata in bellezza con un djset.

Villa Aurelia. Sulla cima del Gianicolo si staglia Villa Aurelia, edificio costruito nel corso del XVII secolo su commissione di Girolamo Farnese lungo le Mura Aureliane e in prossimità di Porta San Pancrazio. Dopo aver subito gravi danni nel corso della guerra della Repubblica Romana (Garibaldi utilizzò la struttura come base) e dopo essere passata di proprietà numerose volte, Villa Aurelia è stata ristrutturata definitivamente nel 2002 e l’attuale proprietario, l’American Academy, riserva le sue splendide sale per conferenze, meeting ed eventi privati. 

Villa Piccolomini. Giardino con vista Cupolone: può essere definita così Villa Piccolomini, un vigneto risalente all’Antica Roma situato nei pressi del Gianicolo. Questa villa, circondata da un meraviglioso parco di 10000 metri quadri con giardino all’italiana, è dotata di un portico che si affaccia su San Pietro. Con 5 sale multifunzione e 2 terrazze con vista parco Villa Piccolomini è una location ideale per celebrare il proprio matrimonio a Roma ma viene utilizzata anche per organizzare eventi di varia natura e come set per produzioni cine-televisive: la struttura dispone anche di un teatro.

Casina Valadier. A pochi passi da Trinità de’ Monti, situata all’interno di Villa Borghese, svetta la Casina Valadier, splendido edificio in stile neoclassico progettato dall’urbanista romano Giuseppe Valadier in occasione della risistemazione napoleonica del Pincio. La Casina Valadier, che in questi mesi festeggia il suo 200° anniversario dalla sua costruzione, vanta tre piani con diverse terrazze da cui si può godere lo splendido panorama romano. Da segnalare lo spettacolo assoluto della vista dalle quattro terrazze angolari dell’Executive Floor al terzo piano, con gli affacci sul Vittoriano, Quirinale, Gianicolo e infine sulla cupola di San Pietro.

Chiostro del Bramante. Un ricevimento nuziale all’interno di un palazzo rinascimentale nel cuore di Roma: il Chiostro del Bramante è una perla architettonica di Donato Bramante, costruita nel corso del XVI secolo, che ospita meeting, mostre e anche feste per matrimoni a due passi da Piazza Navona. L’armonia e l’equilibrata eleganza ispirata ai valori artistici classici, riscoperti nel corso del Rinascimento, creano un’atmosfera senza pari, e all’interno dell’edificio si possono ammirare anche opere di Raffaello, come l’affresco de Le Sibille.

 

Leave a Reply